domenica 11 giugno 2017

Malik Williams di 25 anni muore annegato per salvare il figlio caduto nel fiume

Usa, il figlio cade nel fiume, lui muore per salvarlo: in una foto gli ultimi attimi di serenità

FOTO | COMMENTA

Il figlio cade nel fiume, lui muore per salvarlo: l'ultima foto
Sabato 10 Giugno 2017, 18:30
di Federica Macagnone
Quell'ultimo istante di serenità è tutto ciò che rimane alla famiglia Williams: padre e figlio insieme, sorpresi in quello scatto da uno sconosciuto. Martedì erano felici al tramonto mentre pescavano e si godevano gli ultimi raggi di sole che si specchiavano sul fiume Mississippi, in Illinois. Una felicità spazzata via in pochi attimi quando il piccolo Jaden, 6 anni, è caduto in acqua e suo padre Malik Williams, 25 anni, si è tuffato per salvarlo, nonostante non sapesse nuotare. Per questo papà coraggioso non c'è stato nulla da fare: i sommozzatori hanno sospeso le ricerche del suo corpo, mentre il bimbo è stato tratto in salvo da un uomo che si è lanciato nel fiume, recuperandolo.
 
 
FOTO - di -

Padre e figlio erano riusciti a ritagliarsi qualche ora per stare insieme e Malik, appassionato di pesca, aveva deciso di portare il piccolo su un pontile del Ben Butterworth Park, a Moline, che si affaccia sul Mississippi. Un pomeriggio di serenità immortalato da Riley Gomez, 16 anni, che aveva notato papà e figlio e aveva deciso di scattare loro una foto senza che se ne accorgessero. Poco dopo, quell'immagine di felicità è andata in mille pezzi. Jaden è caduto in acqua e Malik si è lanciato per tentare di recuperarlo. «Non sapeva nuotare ma non ci ha pensato due volte, è saltato subito - ha dichiarato all'emittente WQAD il fratello maggiore di Malik, Tim Bell - Per suo figlio si sarebbe preso 10 milioni di proiettili e se fosse ancora qua lo rifarebbe».  Von Thang, che ha assistito a quei momenti tragici, si è tuffato ed è riuscito a salvare Jaden. Quando i soccorsi sono arrivati sul posto, però, di Malik non c'era più traccia. Sotto choc la famiglia, che ha deciso di postare le foto della vittima e quell'ultima immagine scattata poco prima della tragedia sulla pagina GoFundMe. La compagna Heather Lynn Holmez, con cui l'uomo era fidanzato sin dai tempi del liceo, aveva partorito il suo secondo bambino appena due settimane fa. «Sarà sempre ricordato come eroe - ha detto Riley - Sono davvero contento di aver scattato quell'immagine, sapendo che è l'unica cosa che ho potuto regalare come ultimo ricordo alla famiglia». Scrivi un Commento è importante!!Grazie
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Archivio Completo